Social Media Manager: Content e Strategist

No Comments »
Social media

I Social Media Manager nella Social Media Comunication

Anche se non vi è una effettiva e pragmatica divisione tra il Social Media Manager che si occupa di contenuti e il Social Media Manager che definisce le strategie, in teoria si potrebbe concludere che il primo tipo di Social Media Manager è il rappresentante del marchio verso l’esterno ed è la persona che si avvicina di più e con maggiore frequenza alla comunità social. Considerato come il rappresentante degli utenti nei confronti dell’azienda, potrà così ottenere spunti, opinioni e dati indispensabili a trasformare in risultati positivi la comunicazione dell’azienda, a beneficio dell’incremento della reputazione del brand e dell’ampliamento dell’attività di marketing sul mercato.

Il Social Media Manager che interviene sulle strategie di di social comunication, invece, è direttamente correlato al processo decisionale strategico: la sua attività spazia dalla selezione delle piattaforme che dovranno essere presidiate, allo stile di comunicazione e all’identità con cui presentarsi, dal tipo di contenuti da veicolare nei media, a quali misure adottare in caso di crisi di reputazione, dall’analisi dei risultati ottenuti, all’adeguamento e alla modifica delle strategie e delle azioni correnti o future.

Naturalmente, maggiore è la dimensione dell’impresa e il budget disponibile per il settore della comunicazione, più è ampia la probabilità di trovare manager nei due ruoli diversi.

 

social-media-manager

Competenze Social Media Manager / Content :

  • Competenze di design, uso di Photoshop, editor di Testo, Power Point, Excel, eccetera.
  • Ottima comunicazione scritta e orale.
  • Conoscenza di programmazione HTML e gestione siti web.
  • Familiarità con le piattaforme per il monitoraggio e l’analisi dei dati web.
  • Conoscenza degli strumenti di misura e capacità nell’uso degli stessi.
  • Familiarità con la gestione dei blog, dei forum di discussione e dell’attività di recensione e moderazione degli stessi.
  • Capacità nell’utilizzo di computer MAC e PC.

 

Competenze Social Media Manager / Strategist :

  • Conoscenze di Marketing, Gestione aziendale, branding e sviluppo dei contenuti.
  • Familiarità con i sistemi di web analisi, analisi di business e metriche sociali.
  • Familiarità con i diversi sistemi per le campagne pubblicitarie e di promozione a pagamento nelle piattaforme di social media
  • Conoscenza dei sistemi di analisi e misurazione del ROI, delle conversioni e dei KPI’s tipici dei social media
  • Conoscenza delle diverse tecniche per lo sviluppo di strategie, quali il “Search Engine Marketing” e il SEO
  • Conoscenza delle tecniche e dei metodi utilizzati per orientare le ricerche degli utenti.
  • Competenze di Photoshop, Editor di testo, Power Point, Excel e altri software di produttività.
  • Ottima comunicazione scritta e orale.
  • Competenze di codice HTML, di amministrazione dei siti web e dei loro ambienti tecnologici, esperienza di blogging e di gestione degli stessi.

Quali sono le qualità che dovrebbe possedere un Social Media Manager/Content e Strategist?

Al di là dei compiti professionali specifici sopra citati, è importante conoscere quali caratteristiche personali debbano caratterizzare tali figure, poiché ogni giorno che passa, il loro ruolo riveste un sempre maggiore peso nella pianificazione delle strategie di sviluppo di un’impresa. Di seguito la maggior parte dei requisiti utili in questa posizione:

  • Appassionato di lavoro
  • Capacità di analisi
  • Creatività e concretezza
  • Capacità di comunicare in modo efficace on e off-line: con tutti gli stakeholder e i vari dipartimenti dell’impresa
  • Capacità di vendere un’idea o una strategia
  • Applicazione e perseveranza
  • Proattività ed indipendenza
  • Capacità organizzative
  • Adattabilità: deve essere in grado di pensare e comportarsi come il più umile degli addetti e insieme come l’amministratore delegato dell’azienda.
  • Possedere spirito di osservazione e scrupolosità nel rilevare le minacce, le opportunità e le tendenze da seguire.
  • Avere discrezione e buon senso.
  • Capacità di analizzare e reagire ai commenti e ai feedback negativi, sapendo gestire senza impulsività le situazioni di crisi.
  • Selezionare, valutare e moderare contenuti.
  • Empatia per conoscere le caratteristiche degli utenti, di cosa hanno bisogno e il loro punto di vista al fine di stabilire contatti paritetici.
  • Inclinazione verso il lavoro di squadra.

In ogni caso è ormai indispensabile almeno comprendere se l’impresa contemporanea sia in grado o meno di ottenere i propri obiettivi a prescindere da un’adeguata presenza sui Social Media e quale contributo possono dare nuove figure professionali come quelle dei Social Media Manager.

 

Tags:

Author: admin

Leave a Comment